Parlano di noi

Affari Italiani - Prodeitalia, per 2% famiglie prestiti da 4.000 euro per vacanza

Il 2,1% delle famiglie ricorre a prestiti di circa 4.000 euro per prenotare una vacanza. E' quanto emerge da un’indagine condotta dall’Osservatorio Prodeitalia, che nell’ultimo anno ha analizzato la situazione economica di circa 200 famiglie assistite. Le famiglie italiane tendono ad utilizzare sempre di più lo strumento del credito per progettare il proprio futuro, una tendenza che ha le sue declinazioni territoriali, ma che è molto evidente lungo tutta la Penisola.Colui che -spiega l'avvocato Francesca Scoppetta, uno degli ideatori del progetto Prodeitalia, che nasce allo scopo di offrire un aiuto a chi per motivi di salute, economici, organizzativi o di varia natura, non riesce più a onorare i propri debiti- richiede un prestito per una vacanza è uomo, ha 43 anni e possiede un regolare contratto di lavoro. Dal campione analizzato -sottolinea- è in aumento anche la domanda da parte di pensionati. In questo caso specifico, l’1,4% dichiara di aver usufruito almeno una volta di un prestito per un viaggio. Dalle nostre statistiche emerge come le regioni considerate tradizionalmente più ricche siano quelle che si indebitano di più anche per una vacanza. In media vengono richiesti 4.000 euro, con rateizzazioni fino a 3 anni. Purtroppo -avverte Scoppetta- abbiamo registrato come siano sempre più frequenti situazioni in cui tali prestiti vanno a gravare o a peggiorare una condizione di indebitamento già esistente. Questo perché il reddito attuale di queste persone appare inadeguato allo stile di vita a cui erano abituati in precedenza e ciò genera frustrazione.In alcuni casi la volontà di non rinunciare a certe abitudini che definiscono un particolare status symbol, genera una spirale senza fine, conclude.


All Rights Reserved © 2015 Prodeitalia - Prodeitalia è un progetto promosso dall'Associazione CSI Kronos con sede legale in Lungomare P. Toscanelli, 54 - 00122 - Roma - Cod. Fisc. 97845040589