Parlano di noi

Diritto 24 - Il Sole 24 Ore - Prodeitalia e LAPET, quando i professionisti fanno rete e offrono soluzioni per uscire dalla crisi

Firmata convenzione in materia di sovraindebitamento

Tra i servizi: formazione, consulenza e assistenza per le procedure regolate dalla Legge ‘Salva suicidi'

Sovraindebitamento: è stata recentemente firmata un'importante convenzione tra il network dello studio legale Ca.Sco, presente in tutte le Regioni e province con gli Avvocati che collaborano al Progetto Prodeitalia (www.prodeitalia.it), e l'Associazione Nazionale Tributaristi LAPET. La convenzione rappresenta un significativo passo verso la condivisione di dati, informazioni ed elementi fondamentali per costruire una preziosa collaborazione in materia di formazione, consulenza ed assistenza per le procedure regolate dalla legge 03/2012, in materia di sovraindebitamento, per aiutare il salvataggio e/o il reinserimento nel mercato di persone o attività in crisi economica. Nella convenzione si legge l'impegno di Prodeitalia a collaborare con i professionisti associati LAPET e a formarli, fornendo relatori per i seminari da organizzare in tutte le province d'Italia. Le materie oggetto di studio saranno, tra le altre: l'approfondimento della Legge 3/2012 e successive modifiche, piani di ristrutturazione e formazione di base in materie di garanzie bancarie: fideiussioni, usura bancaria. Sono sempre più numerose le famiglie italiane che, non riuscendo a far fronte alle spese, precipitano in una situazione di sovraindebitamento, con passivi che in media ammontano tra i 40.000 e i 80.000 euro. Quando un soggetto ha dei debiti verso terzi (finanziarie, banche, fornitori, Stato etc) che non riesce a onorare, perché le sue uscite sono superiori alle entrate, si parla di sovraindebitamento. Il debitore si trova in una situazione di stallo e non è più in grado di onorare le sue obbligazioni. Tra le cause principali che generano una crisi da sovraindebitamento ci sono i prestiti contratti con le finanziarie e i debiti di Equitalia e il pagamento dei mutui. Secondo dati dell'Osservatorio Prodeitalia, sarebbero le famiglie appartenenti al ceto-medio ad essere più in difficoltà. In termini percentuali 2 famiglie su 3 dichiarano di essersi indebitate a causa di un imprevisto, una malattia di un familiare o la perdita improvvisa del posto di lavoro. La congiuntura economica negativa che stiamo vivendo - dichiara Francesca Scoppetta, ideatrice del Progetto Prodeitalia, insieme all'Avvocato José Giovambattista Carretta - impone ai professionisti una maggiore responsabilità nel proprio lavoro e la massima chiarezza verso gli assistiti nell'illustrare i dispositivi di legge esistenti. In questo senso, la convenzione con la LAPET ci consentirà di ampliare la nostra rete di contatti con dei professionisti e di potenziare la nostra attività per cercare insieme le soluzioni più opportune per risolvere gravi situazioni di crisi.

Progetto Prodeitalia

Nasce allo scopo di offrire un aiuto a chi per motivi di salute, economici, organizzativi o di varia natura, non riesce più a onorare i propri debiti. Sulla base della legge 3/2012 che regola il sovraindebitamento e introduce nell'ordinamento giuridico italiano la procedura di esdebitazione, Prodeitalia (www.prodeitalia.it) assiste e aiuta le aziende e i cittadini che, almeno in una prima fase, hanno la necessità di essere guidati. I professionisti che hanno aderito al Progetto offrono le proprie competenze fornendo una prima consulenza gratuita sugli strumenti che la legge mette a disposizione. Recentemente Prodeitalia ha anche istituito un numero verde 800 964 022 proprio per spiegare ai cittadini come funziona la Legge‘Salva suicidi'.

Riteniamo che la convenzione siglata possa rappresentare un valore aggiunto e un'opportunità di lavoro per i professionisti iscritti alla nostra Associazione ma, soprattutto, un'attività di rilevanza socio-economica - dichiara Roberto Falcone, Presidente nazionale Associazione Nazionale Tributaristi Lapet. - Infatti, collaborare con l'impresa affinchè possa ritornare in bonis, in un momento di congiuntura economica negativa come quello che ancora il nostro Paese sta attraversando, costituisce un vantaggio sociale, con effetti positivi per tutti i soggetti interessati alla procedura.

Associazione Nazionale Tributaristi LAPET

La LAPET è la prima associazione di tributaristi fondata in Italia. Costituita nel 1984 dapprima come sindacato nazionale di categoria è divenuta nel 1990 una libera associazione. Dall'assemblea nazionale del novembre 2004 assume la denominazione di Associazione Nazionale Tributaristi LAPET. Grazie alla sua struttura organizzativa è presente sull'intero territorio nazionale, con 20 delegazioni regionali, ed oltre 104 sedi provinciali. LAPET non è solo punto di riferimento per i tributaristi, a tutela dei loro diritti professionali, ma anche e soprattutto dell'utenza cliente degli stessi associati. Maggiori informazioni sul sito www.iltributarista.it.

L'associazione è presente istituzionalmente:

nella Commissione Studi di Settore presso il Ministero dell'Economia e Finanze;

nella Consulta del Contribuente presso lo stesso Ministero;

è iscritta nell'elenco del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL) al n. 67;

è aderente ad Assoprofessioni e Consap, due confederazioni di rappresentanza di secondo livello;

è aderente a Cna Professioni. A seguito del notevole sviluppo che anche nel nostro Paese hanno conosciuto le attività professionali la Lapet è entrata a far parte di Cna Professioni, di cui il Presidente Nazionale Roberto Falcone è Vice Presidente. La sigla, nata dall'intesa di Assoprofessioni e Cna, si pone quale grande polo di rappresentanza delle professioni non regolamentate, tale da consentire a questo mondo di far sentire, in modo più determinante, la sua voce presso le istituzioni;

L'approfondita esperienza e la particolare conoscenza del settore tributario fanno sì che l'associazione spesso sia convocata in audizione presso le Commissioni parlamentari permanenti Finanze ed Attività produttive;

è iscritta, presso il Ministero della Giustizia, nell'elenco delle associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni non regolamentate abilitate a partecipare alle Piattaforme Ue, di cui all'art.26 del Decreto legislativo n. 206/2007;

è iscritta, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nell'elenco delle associazioni di cui all'art. 2 comma 7 legge 14 gennaio 2013 n. 4. e pertanto può rilasciare agli iscritti l'attestato di qualità professionale ai sensi degli artt. 7 e 8 della citata legge;

è iscritta, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nel registro per la trasparenza

è iscritta, presso il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, nel registro per la trasparenza

è socio UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione);

è presente nelle Consulte Provinciali delle Professioni presso le Camere di Commercio Italiane;

è presente nell'Osservatorio Centrale sui servizi fiscali, ai sensi del punto 5) dell'Accordo quadro nazionale stipulato con l'Agenzia delle Entrate;

è presente negli Osservatori (provinciali e regionali) istituiti dall'Agenzia delle Entrate in materia di mediazione tributaria.


All Rights Reserved © 2015 Prodeitalia - Prodeitalia è un progetto promosso dall'Associazione CSI Kronos con sede legale in Lungomare P. Toscanelli, 54 - 00122 - Roma - Cod. Fisc. 97845040589